Spreaker: per il dj che c’è dentro di noi!


Social, user generated, web, radio: riuscireste a metterli insieme? :)

Se volete saperlo, c’è già chi ci è riuscito: parliamo di Spreaker, che gli autori definiscono la prima social Web radio!

L’idea alla base del progetto è quella di dare a tutti la possibilità di fare sentire la propria voce, ricreando lo spirito delle radio libere anni ’70: non solo programmi registrati da DJ professionisti ma show nati dal basso, dalle persone comuni”.

Tutti possono creare i propri contenuti ed il bello è proprio questo: creare il proprio palinsesto, con le tracce, la libreria e la console dedicata. Immaginate la forza del progetto e la bellezza per chi, appassionato di musica o con il sogno di fare lo speaker radiofonico, voglia cominciare a prendere dimestichezza con il Deejaying.

Bravi, davvero ottima iniziativa! :)

Il blog: http://blog.spreaker.com/

Facebook: http://www.facebook.com/spreaker

Sincerità…


Il Ministro Maroni ha dichiarato di ascoltare musica e a volte di scaricarla gratis da Internet. Sulla questione dei download illegali, della pirateria e delle Major si è sempre dibattuto ed una soluzione ancora non si è trovata.

In Francia per esempio bloccano la connessione ad Internet dopo 2 avvisi. Misura troppo drastica o servono regole così severe per mettere un freno alla pirateria? Possibile che non si trovi un punto d’incontro (e che soddisfi i vari interessi in ballo)?